main sponsor

Liceo Scientifico Statale Filippo Silvestri con Fondazione Napoli Novantanove


Centosettanta studenti del Liceo Scientifico Statale Filippo Silvestri di Portici, aderenti al progetto “La Scuola adotta un monumento: la Reggia di Portici” in collaborazione con la Fondazione Napoli Novantanove, quest’anno alla sua quinta edizione, saranno lieti di accompagnare i visitatori negli ambienti interni ed esterni del sito Reale, compresa tutta l’area verde dei Parchi.Su un percorso di visita gratuito di circa 2,50 Km gli studenti, in maniera semplice e con la spontaneità che caratterizza i giovani racconteranno, anche in lingua inglese, la storia passata e presente di questo monumento, di questo territorio, dalle ragioni dell’insediamento ai momenti di fasto del Gran Tour, dalla fase dell’Unità d’Italia all’attuale identificazione come polo museale e polo scientifico di ricerca.


ingresso alla prateria


I percorsi saranno arricchiti dall’apertura dell’accesso da Via Marittima, per giungere all’esedra attraverso la prateria, abbellita dall’orologio solare: un nuovo gioiello che potrà essere fruito in tutta la sua peculiarità grazie ad un intervento speciale dell’Associazione UAN – Unione Astrofili Napoletani.


un percorso storico, artistico e culturale


Un sito realmente godibile nella sua interezza, con passeggiate allietate  anche da performances teatrali e musicali organizzate dagli studenti.
A seguire altri alunni accompagneranno i visitatori nel percorso storico artistico: l’esedra, la storia dei due Balbi, la nascita del Museo Ercolanense, lo Scalone Reale, le sale affrescate restaurate del piano nobile, lo Scalone rosso, la Sala Cinese con l’esposizione di manufatti di ceramica forgiati dagli allievi, la Cappella Reale saranno ampiamente descritti tramite ricerche bibliografiche, video e curiosità. Non ultimo, nel secondo percorso storico naturalistico, si individueranno le particolarità del Museo Santini, della struttura dell’Orto Botanico, del Giardino segreto, dell’area del Gioco del Pallone, del Parco Gussone, del Castello e della Fagianeria/Zoo.


studenti: cittadini responsabili e partecipi


Illustrare fatti e memorie sviluppa , in questi giovani, un nuovo senso di appartenenza al territorio, insegna loro a riconoscere il valore storico che i monumenti rivestono negli spazi pubblici della propria città, li rende cittadini responsabili e partecipi di grandi sinergie dove scuola, territorio, ricerca scientifica e cultura cooperano; un comune intento per cui tutti gli enti diffondono una serie di azioni efficaci sul campo affinché le risorse e le competenze di ognuno siano promulgazione tangibile di idee e di sentimenti di affezione al bene comune e amore per il proprio Paese.